Cosa ci aspetta con l’euro digitale

euro digitale

Come funzionano i nostri risparmi?

Prima di parlare di Euro digitale, soffermiamoci sulla moneta “moderna” ovverosia quella che al giorno d’oggi identifichiamo come valore nelle nostre tasche.

Solo il 10% circa del denaro complessivamente circolante è costituito da banconote o monete. Tutto il resto è immateriale e costituito da scritturazioni contabili bancarie e partite di valore.

I redditi confluiscono sui nostri conti correnti bancari e buona parte dei risparmi sono in depositi bancari e in rapporti titoli. Le registrazioni della banca sono il nostro denaro e rappresentano la nostra moneta.

Il gold standard, cenno storico

Fino al 1971 esisteva ancora il cosiddetto “gold standard“: per ogni dollaro emesso dalla FED (Banca Centrale Americana) doveva corrispondere una tot. quantità di oro come controvalore depositata nei forzieri della stessa. 

A seguito di una crisi finanziaria e petrolifera, la presidenza Nixon decise di togliere la convertibilità del dollaro statunitense con l’oro: da quel momento, la moneta è accettata solo in base alla fiducia che i cittadini di ogni Stato, e degli altri Stati con cui si hanno rapporti, ripongono in essa e a livello internazionale, nella forza di cui godono gli Stati. 

A nessun cittadino viene in mente di convertire il valore della moneta in oro nel momento in cui la possiede, è un pensiero che non entra più nella nostre corde. Un po’ come quando agli inizi degli anni 2000 si faceva il calcolo del cambio fra Euro e Lira italiana. 

Se siete interessati all’argomento, QUI, troverete altre info interessanti.

Perché un Euro digitale

L’Italia ha ceduto la propria sovranità monetaria all’Unione Europea aderendo alla moneta unica, l’Euro. Il nostro governo nazionale non può più decidere autonomamente i quantitativi di moneta da emettere, ma prende parte al processo dell’Eurozona, governato dalla Banca Centrale Europea (BCE).

Se consultate il sito della BCE, troverete svariate informazioni riguardo l’ufficialità dell’euro digitale ma a noi interessa comprendere il motivo di tanta velocità da parte degli istituti centrali. Non è forse la moneta attuale già digitale? Non è forse il circolante di cartamoneta già a un livello minimo? Perché dovrebbe migliorare la nostra vita?

Le persone utilizzano sempre di più carte di credito e meno le banconote: secondo la BCE dovrebbe affiancarsi al contante, permettendo un mezzo senza rischi e costi per il pagamento. In sostanza l’euro digitale sarebbe considerato come un contante in forma digitale.

Il vero contante del futuro in realtà sono le Cryptovalute, perché le informazioni di pagamento con carte di credito o tramite i circuiti bancari tradizionali, sono tracciate. Lo stesso dicasi per l’euro digitale. Quando vai da un commerciante e lo paghi in contanti, chi viene a sapere dell’acquisto? Tu e lui.

Il contante attuale è la carta moneta, tutto il resto, ad eccezione delle Crypto, è tracciato.

La preoccupazione della BCE è quella di essere soverchiati dalla velocità dello YUAN cinese digitale (molto più avanti nello sviluppo) e di altre valute che sono state studiate da alcuni social network, ad esempio DIEM di Meta. 

BCE dichiara inoltre che uno stato senza moneta sarebbe impensabile dimostrando una una paura di fondo che la situazione gli stia sfuggendo di mano: Il mondo è cambiato completamente con la DEFI, finanza decentralizzata, di cui ti ho già parlato: molte persone stanno dirottando qui i soldi per avere rendimenti molto più elevati.

Quello che stiamo vivendo è un cambio epocale che anche i banchieri della BCE stanno cercando di affrontare per recuperare il tempo perduto.

Le dichiarazioni che fanno, ovvero che l’euro digitale dovrebbe proteggere la sovranità monetaria europea, sono una semplice presa di coscienza del fatto che le cryptomonete stanno iniziando a spavantarli e quindi  cercheranno di fare di tutto per distruggere le stable coins delle cryptovalute. Perché dichiarano che le stable coins non possono garantire il 100% del valore degli strumenti emessi?

Che garanzie mi danno la BCE o la FED delle monete fiat che emettono?

euro standard

I vantaggi alle istituzioni centrali

Un euro digitale sarebbe quindi un vantaggio a solo uso e consumo dei banchieri centrali, avendo un’emissione del tutto CENTRALIZZATA e quindi controllabile e tracciabile in ogni momento.

Secondo questa ricerca  condotta dalla commissione per gli affari economici del Regno Unito e dalla BUBA (Banca centrale della Germania)  non sarà facile per le banche centrali conquistare il favore del pubblico. In essa troviamo una una forte opposizione all’introduzione di valute digitali sostenute dal governo proprio per via dello scetticismo sui reali benefici e timori per la privacy.

La cosa peggiore è che la valuta viene definita euro digitale perché sarà gestita da una Blockchain centralizzata, proprio come avviene per le cryptovalute: in questo caso però, la chain sarà centralizzata e sarà anche possibile dare una durata al denaro. Cosa significa in pratica? in base ad un sistema simile a quello dei crediti, la BCE potrebbe decidere di erogare o meno il denaro alla persona che ne fa richiesta oppure di farlo “scadere” entro una certa data. 

Il futuro del sistema bancario attuale

Viste le premesse di cui sopra e di cui pochi parlano, potremmo intravedere uno scenario dove le attuali banche commerciali non abbiano più il senso di esistere. Le dichiarazioni della BCE sono state chiare: anche l’eventuale utilizzo dell’euro digitale avverrà con una distribuzione tramite le banche commerciali. 

La nostra sensazione invece è che tutti avranno la possibilità di aprire un conto direttamente alla BCE, senza bisogno di altri intermediari, rendendo quindi il passaggio intermedio assolutamente superfluo. 

Cosa devo fare quindi?

Tutelati, inizia ad aprire un exchange per convertire il tuo denaro da Euro in Cryptovaluta e poi approfondisci come trasferirle in un WALLET privato, assolutamente di tua proprietà e responsabilità. 

Apri QUI un account su Binance, il più grande exchange di Cryptovalute. 

Ricordati inoltre che l’oro fisico è sempre un ottimo sistema di protezione, te ne ho parlato già QUI

Cosa ne pensi?

Dopo aver letto questo articolo, se hai interesse nel proseguire l’argomento, contattami e prenota con me una seduta online di coaching finanziario, soddisfatta/o o rimborsata/o! 

Avrai finalmente la possibilità di imparare a gestire il tuo denaro in modo del tutto trasparente ed autonomo senza bisogno di alcun intermediario.

Se non trovi un modo per fare soldi mentre dormi, lavorerai fino alla morte.

Warren Buffet

Il nostro podcast - qui ti ho parlato di investimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.