Le relazioni tira e molla

Le relazioni tira e molla

Ciao, sono Alessandro D’Orlando psicologo e psicoterapeuta. Da vent’anni aiuto le persone come te a riprendersi da questo tipo di situazioni. In questo breve articolo ti aiuterò ad individuare le relazioni tira e molla e ti darò darti qualche consiglio per uscirne il prima possibile.

Molte persone sono abituate a dinamiche di relazioni tira e molla o di amore odio: “Ti amo tantissimo” “Ti lascio, non ti voglio più vedere”. Non ti è mai capitato di sentirti dire queste frasi dalla stessa persona e a poca distanza di tempo l’una dall’altra?

 

Chi si nutre nelle relazioni tira e molla?

Queste persone sono abituate ai conflitti e a vivere situazioni che implicano “basse vibrazioni”. Che cosa intendo per basse vibrazioni? Sono situazioni che traggono nutrimento da emozioni di rabbia, rancore e tristezza. Con queste modalità rischi anche tu di finire in quel tipo di vibrazione.

Non puoi lasciare a questo tipo di persona la decisione della prosecuzione o meno del rapporto, e nemmeno la responsabilità di definirne le regole: una persona abituata ai conflitti può vivere tutta la vita dentro di essi e rimanere in una condizione di salubrità senza alcun tipo di problema.

Se tu invece non sei abituata/o, ti potresti ammalare di questi conflitti ed averne un grande danno.

relazioni tira e molla

Cosa fare?

In una situazione in cui hai a che fare con una persona che non solo con te ma anche con altre persone ha delle modalità di tira e molla, di amore odio, di conflitto cronico alternato a periodi di serenità, devi prenderti la responsabilità di interrompere la relazione. Prenditi anche la colpa di averlo fatto a costo di essere additata/o come persona terribile e crudele o peggio che si rimangia la parola: è meglio essere additati che proseguire questo tipo di relazione. Ti garantisco che questo è l’unico modo per essere liberi di riavviare una nuova relazione più felice con qualcun altro, senza conflitti di amore odio, vicinanza lontananza, caldo freddo ecc.

Perché abbiamo relazioni di questo tipo?

Di norma abbiamo con gli altri una relazione tira e molla che corrisponde ad un’identica relazione che abbiamo dentro noi stessi. Cerco di spiegarmi meglio con un esempio: se hai a che fare con una persona che ripetutamente alterna caldo freddo, amore odio, vicinanza lontananza, questo è anche un tipo di  alternanza che hai nel tuo rapporto interiore. Quando la persona si avvicina e ti dà calore, allora ti senti felice, ma quando si allontana, per resistere a questo tipo di lontananza anche tu ti separi dal tuo dolore interno senza rendertene conto.

Se tu fossi in contratto col tuo dolore interno rifiuteresti questo tipo di rapporto, invece succede che tu lo accetti. Perché?

Perché accetti di separarti dal tuo dolore interno: ti allontani dalla parte più sensibile della tua anima per non ascoltarne la sofferenza riversando su te stessa/o l’atteggiamento che la/il tua/o partner ha con te.

L’altro/a è uno specchio che ti aiuta a capire come vivi nel tuo intimo e ti aiuta a guarire le tue ferite. Fai in modo che la tua sofferenza sia utile per migliorare la tua relazione con te stessa/o.

Ti sei riconosciuta/o nelle parole che hai letto e vuoi saperne di più?

Abbiamo creato un videocorso per tutte le persone come te che hanno scelto di prendere la propria vita in mano per darle una svolta e per ricominciare a vivere al pieno delle proprie potenzialità.

Scopri il nostro videocorso RICOMINCIARE DA UN AMORE CHE FINISCE

Se vuoi costruire, cerca cuori che restano aperti per la maggior parte del tempo.
Risparmierai tempo e dolori inutili.

Alessandro D’Orlando

Il nostro Podcast

Seguici sui nostri canali informativi

Se ti è piaciuto il contenuto condividi sui social

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *