In offerta!

Pacchetto Vinci l’Ansia e la Depressione

69.00 IVA INCLUSA

VINCI L’ANSIA E LA DEPRESSIONE

All’interno di questo corso parleremo di strumenti per affrontare l’ansia e gli attacchi di panico attraverso l’applicazione di varie tecniche collaudate le più efficaci tratte dalla mia esperienza clinica – che ti permetteranno di imparare a padroneggiare al meglio le tue emozioni.

Tra i vari temi che andremo a trattare vi saranno la mindfulness, le tecniche di meditazione e l’approccio bioenergetico. Attraverso dunque l’approccio naturale più naturale possibile, raggiungeremo – obiettivo di fine corso- un ritrovato equilibrio interiore.

DEPRESSIONE

Ispirandoci a Milton Erickson e alla programmazione neurolinguistica, vedremo come esistano delle accortezze per “ingannare” i nostri stati negativi.

Scopriremo da dove nasce la depressione esplorando sia le origini interne che esterne della depressione. Approfondendo i traumi della nascita, il falso sé e la depressione della società attuale.

Andremo poi a cercare delle soluzioni su 5 piani distinti: corpo, emozioni, mente, spirito e anima, con l’obiettivo di creare nuove esperienze soddisfacenti, sia coinvolgendo il mondo esterno (viaggi, attività positive, contatti con persone piacevoli) ma soprattutto il nostro mondo interno, focalizzandoci su noi stessi al fine di raggiungere finalmente degli stati di equilibrio, di felicità e di benessere.

Questo tipo di esperienze, costituiranno una resistente corazza che garantirà un’ottima resistenza nei confronti degli stati depressivi.

Rivolgendo l’attenzione al nostro corpo, e abbinando alla meditazione il counselling (e perché no l’osteopatia!), potremo invece andare a guarire i nostri traumi prenatali, perinatali, postnatali – epoche in cui la nostra parte verbale non era ancora ben sviluppata.

L’abbinamento di queste tecniche, frutto della mia esperienza decennale, permetteranno così di raggiungere i più profondi stati emotivi, guarendo dolori e angosce radicati nel nostro più lontano passato.

In questo modo potremo permettere alla nostra anima di compiere il suo cammino. Ricordiamo che ognuno di noi è sulla terra con uno scopo, un obiettivo di crescita, felicità e realizzazione. Se non rispettiamo questo bisogno primario, e ci ostiniamo a rimanere aggrappati alle nostre false sicurezze e ai nostri falsi attaccamenti, ecco che inizieremo a soffrire, e potremmo ammalarci per questo.

È importante aver cura della nostra anima e dei nostri bisogni più profondi. È questa la risposta più valida nei confronti della depressione!

150.00 IVA INCLUSA
99.00 IVA INCLUSA

Descrizione

ANSIA:

Cos’è che più spesso rovina la vita e le relazioni dell’uomo moderno? Che gli impedisce di vivere con felicità?

Si tratta proprio dell’ANSIA, una delle molteplici forme di espressione del nostro disagio interiore.

Quanto è diffuso questo fenomeno?

Si tratta del problema fondamentale della nostra società, più ampiamente presente e causa di grande disagio interiore

Come funziona questo meccanismo?

L’ansia va a creare come una patina, un velo, che ci impedisce di vedere correttamente la realtà, cosa accade intorno, chi ci vuole bene, cosa potremmo fare per migliorare la nostra esistenza. Inoltre blocca la nostra creatività, il nostro coraggio, i talenti e la voglia di vivere. Ci fa accettare situazioni che non ci piacciono semplicemente perché l’ansia ci porta a cercare sicurezze, con il rischio di “sacrificare” la nostra evoluzione e innescando così meccanismi di autodistruzione. Man mano che l’essere umano riesce a liberarsi dall’ansia riesce a liberarsi dei drammi della vita, trovare un suo centro, percorrere il proprio destino e trovar, la propria strada di evoluzione personale e di espressione dei propri talenti, la via dell’individuazione per una vita più appagante e felice. Chiudersi all’ansia, significa aprire il cuore. All’interno di tutte le tradizioni spirituali l’ansia e la paura vengono infatti considerate espressioni antitetiche all’amore.

DEPRESSIONE:

Quando parliamo di depressione ci riferiamo ad uno stato di profonda tristezza e/o all’incapacità di provare piacere. William Styron la descriveva come “..una disperante, stagnante paralisi dello spirito, al di là di qualunque sensazione avessi mai provato o anche solo immaginato si potesse provare..”.

Da dove nasce la depressione?

La depressione ha numerose origini. Tralasceremo l’approccio più comune che è quello biologico, che lega la depressione ad un’alterazione biochimica, per collegarci invece ad un approccio meno conosciuto, che associa la depressione ad un’alterazione dei pensieri, delle emozioni, dell’anima.

Il primo seme della depressione è generato dai traumi prenatali. Ad esempio, se nasciamo da una madre depressa, difficilmente accade che a livello energetico quello che ci arrivi sia la positività o la felicità.

Il secondo è il trauma di nascita, se avviene in maniera più o meno cruenta.

Poi abbiamo delle altre fasi, legate al post-partum – se vi è stata una gravidanza precoce con relativa ospedalizzazione ed isolamento o meno -, all’allattamento e all’educazione – se abbiamo avuto genitori accoglienti ai nostri pianti e alle nostre angosce notturne o diurne, o al contrario poco attenti, arrabbiati ed ostili ai nostri bisogni -. Ne deriverà, dunque, in questo secondo scenario, la presenza di carenze nella nostra anima, degli spazi scuri.

Poi naturalmente vi sono tutti gli eventi successivi della nostra vita come matrimoni finiti male, litigi tra i genitori, infelicità familiari, storie difficili, malattie e così via. Fino ad arrivare a situazioni recenti dove è possibile incontrare la depressione per cause oggettive, come ad esempio la perdita del lavoro.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Pacchetto Vinci l’Ansia e la Depressione”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *